È FALLIMENTARE LA FINE O L’INIZIO. C’È VITA DOPO IL FALLIMENTO DI UNA PMI. AVVOCATI, ECONOMISTI, ESPERTI ORA A SARAGOZZA Reviewed by Momizat on . COSA SUCCEDE DOPO IL CONCORSO DI CREDITORI? Le aziende devono affrontare un grande dramma al fallimento, come se fosse la fine del loro business plan come un es COSA SUCCEDE DOPO IL CONCORSO DI CREDITORI? Le aziende devono affrontare un grande dramma al fallimento, come se fosse la fine del loro business plan come un es Rating: 0
Inicio » Blog Arriaga Asociados » È FALLIMENTARE LA FINE O L’INIZIO. C’È VITA DOPO IL FALLIMENTO DI UNA PMI. AVVOCATI, ECONOMISTI, ESPERTI ORA A SARAGOZZA

È FALLIMENTARE LA FINE O L’INIZIO. C’È VITA DOPO IL FALLIMENTO DI UNA PMI. AVVOCATI, ECONOMISTI, ESPERTI ORA A SARAGOZZA

triangulo

COSA SUCCEDE DOPO IL CONCORSO DI CREDITORI?

Le aziende devono affrontare un grande dramma al fallimento, come se fosse la fine del loro business plan come un esempio di fallimento delle imprese e personale. Questo atteggiamento porta alla maggior parte delle piccole aziende, le piccole imprese non si prende tale decisione fino a quando non è irreversibile, perdendo sulla strada di frequente, anche la ricchezza personale.

Questo atteggiamento è una miscela di situazioni diverse: la cultura spagnola che penalizza il fallimento e non riconosce la capacità di lotta e di rinnovamento, la mancanza di creditori concorso che è stato fatto per facilitare la salvezza della società e dei costi di una procedura fallimentare quando questo fallisce la liquidità della società.

Ma il fallimento non significa necessariamente la liquidazione della società, ma la riorganizzazione del suo debito per sopravvivere. Per questo motivo, una serie di vantaggi che favoriscono l’azienda in bancarotta:

• L’azienda può smettere di preclusione procedura concorsuale non può in

• L’azienda è un ostacolo per avere più pignoramenti in fallimento

• È possibile interrompere gli sgomberi nei magazzini e uffici in affitto

• È possibile interrompere preclusione quando è in bancarotta

• La società è esente dal pagamento dei creditori nel fallimento per diversi anni, secondo l’accordo.

• È possibile impostare i creditori, un piano di pagamento dilazionato e possono accordarsi per una riduzione del debito del 50% di quanto dovuto, e talvolta più. Questo è un chiaro vantaggio di fallimento

• Gli interessi dei debiti non sono stati pagati prima che la causa fallimento subordinato passare.

• I debiti che la società ha smesso di produrre interessi, una volta dichiarato il fallimento, sempre riferita ai debiti prima del fallimento

• Se l’azienda ha richiesto la bancarotta volontaria è più conveniente che il fallimento richiesto dai creditori.

• E, cosa più importante è che evita disclaimer colpevole di bancarotta degli amministratori della società e quindi non dover rispondere con il loro patrimonio personale.

Dal punto di vista economico, il fallimento, la procedura fallimentare, fornisce una forte garanzia per il nuovo provider dopo la gara, generando fiducia nel pagamento ai fornitori che desiderano lavorare con l’azienda, ed evita il collasso della società in concorso, in quanto il creditore “contro la proprietà” ha la priorità nella raccolta di debiti per la “massa passiva”.

Ma quando una società è in una posizione di non poter pagare i propri fornitori commesso una grave violazione della legge fallimentare che possa aver causato la procedura di fallimento può essere considerato colpevole, con il rischio che i debiti della compagnia deve pagare titolari d’azienda e manager.

Se una delle seguenti condizioni devono essere incoraggiati dalla legge sul fallimento:
• Quando non riescono a obblighi regolarmente esecutivi.

• Quando si lascia il pagamento dei debiti correnti.

• Quando ci sono vincoli che interessano la maggior parte della tenuta.

• Quando dietro il pagamento di 3 mesi di versamenti alla previdenza sociale, tasse, salari.

• Quando si prevede che essi non saranno in grado di pagare i debiti.

Se uno dei due di cui sopra, la legge prevede che la dichiarazione deve essere presentata entro il termine di fino a 2 mesi dopo aver appreso di insolvenza. Questo termine è stato prorogato di 4 mesi dalla comunicazione alla corte che hanno avviato negoziati con i creditori di presentare una proposta di accordo in anticipo.

Tuttavia, un ingresso tardivo di fallimento è sempre più favorevole rispetto a una dichiarazione di fallimento al fine di assumersi le responsabilità di manager e di salvataggio della società di nuovo.
Se nessun concorso chiama i creditori le conseguenze sarebbero terribili, e la successiva ancora peggio:

• Il debitore datore di lavoro, soci e amministratori possono avere per rispondere alle vostre patrimonio immobiliare per pagare tutti i debiti della società. La domanda di fallimento è non solo un diritto ma un obbligo, vi è un dovere del debitore di chiedere la dichiarazione di fallimento entro due mesi dalla data in cui sapeva o avrebbe dovuto conoscere lo stato di insolvenza. La violazione del dovere del debitore insolvente per sollecitare il concorso è sancito dalla presumere l’esistenza di dolo o colpa grave nella creazione o l’aggravamento di insolvenza, salvo prova contraria, la presunzione che, se non superata, porterà la valutazione del concorso come il colpevole.

• Le conseguenze prima proprietà della frase è la perdita dei diritti che le persone colpite o complici può avere come creditori in caso di fallimento o di massa.

• Il secondo è la convinzione di restituire la proprietà o diritti che sono stati ottenuti in modo improprio o beni del debitore era stato ricevuto dalla massa fallimentare. La disposizione di legge copre così tutti i movimenti di asset, che hanno la loro origine nel patrimonio del debitore prima della dichiarazione di fallimento, come si è svolta, sotto la massa attiva, dopo il dichiarazione.

• L’effetto finale di natura economica del colpevole fallimento frase punteggio è condannato al risarcimento dei danni causati da persone interessate dalla valutazione.

• Allo stesso modo, la qualificazione del fallimento come il colpevole può anche determinare la pena per gli amministratori o liquidatori di diritto o di fatto, e che essi ottenere questa condizione nel giro di due anni prima della data di insolvenza per pagare i creditori del fallimento, in tutto o in parte, l’ammontare dei loro crediti non vengono pagati a saldo del patrimonio fallimentare. E ‘responsabilità chiamato fallimento, e le sue conseguenze possono essere devastanti per il patrimonio personale della fallita, come la convinzione di colpevolezza costringerà al debitore di pagare afferma di fallimento personale, è attraverso la proprietà privata. Deve soddisfare i loro beni personali derivanti deficit di fallimento, vale a dire tutti i prestiti fallimento che non poteva essere pagato ai creditori rendendo la massa attiva del concorso.

• Il datore di lavoro può essere non ammissibili di rappresentare e gestire la proprietà in futuro.

Se il fallimento qualificato come il colpevole avrebbe le seguenti conseguenze:
• Il debitore datore di lavoro rischia di perdere il controllo della gestione aziendale in caso di concorrenza essere incoraggiato da un creditore, e rende così la vitalità futura della società.

• Più si aspetta per iniziare il fallimento più complicato è l’innalzamento della società e più difficile da dimostrare la presunzione di non colpevolezza concorso fortuito, soprattutto se la società sta generando nuovi prestiti con gli stessi fornitori o di altre banche o .
Ma la bancarotta volontaria citazione non solo perché segnano una legge obbligatoria, ma anche perché offre una serie di vantaggi per l’azienda molto interessante.

Jesús María Ruiz de Arriaga Remírez.
Avvocato economista fallimento.

Acerca del Autor

triangulo
triangulo

Deje su comentario

triangulo

Subir