GESTIONE DELLA CONOSCENZA. CONOSCENZA SIGNIFICATIVA DI AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ. Reviewed by Momizat on . Corporazioni pensare non sono più autorizzati limitato a quanto Collins e Porras chiamano "la tirannia di O". La tirannia di OR implica una visione razionale ch Corporazioni pensare non sono più autorizzati limitato a quanto Collins e Porras chiamano "la tirannia di O". La tirannia di OR implica una visione razionale ch Rating: 0
Inicio » Blog Arriaga Asociados » GESTIONE DELLA CONOSCENZA. CONOSCENZA SIGNIFICATIVA DI AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ.

GESTIONE DELLA CONOSCENZA. CONOSCENZA SIGNIFICATIVA DI AFFRONTARE LA COMPLESSITÀ.

triangulo

Corporazioni pensare non sono più autorizzati limitato a quanto Collins e Porras chiamano “la tirannia di O”. La tirannia di OR implica una visione razionale che non accetta facilmente un paradosso e non può vivere con due forze apparentemente contraddittorie o di idee in una sola volta. La modalità di pensiero o incoraggia le persone a credere che la soluzione deve essere A o B, ma in nessun modo può essere entrambe le cose. Tuttavia, le aziende di successo che sono stati liberati dalla tirannia di O, sappiate che la soluzione può essere spesso A e B, allo stesso tempo. E ‘la capacità di coprire le estremità per risolvere le contraddizioni apparenti. Invece di scoprire che sono costretti a scegliere, a fare una scelta di tipo O, ha deciso di prendere un tipo di decisione e di fare entrambe le cose. E ‘solo di fare entrambe le cose e farle bene.

Tutto questo significa che le decisioni non sarà facile, ma diventerà complesso. Abbiamo bisogno di affrontare i paradossi e per loro abbiamo bisogno di intuizione, sentimenti ed emozioni in modo da poter combinare questi paradossi.

Rene crede che i manager Tisen e altri non hanno bisogno solo conoscenza, ma richiedono una conoscenza significativa. Questa distinzione è cruciale. Conoscenza significativa non è guidata dai fatti, ma per gli scenari. E ‘il risultato di uno studio approfondito, ma dall’intuizione e non ha nulla a che fare con il progressivo cambiamento evolutivo, ma il cambiamento è paradossale. E non è razionale, ma emozionale. Il processo decisionale si sposta da una realtà per cercare di affrontare molteplici realtà. Questo significa che ogni decisione sarà basata su un rapporto, una interconnettività con una moltitudine di problemi che ogni decisione può avere su questioni globali e locali.

Conoscenza significativa è la risorsa più importante di una società che vuole affrontare la complessità. Permette situazioni decisionali aziendali in realtà molteplici paradossi prevalente. Conoscenza significativa, dice Sherry Turkle, è necessaria perché permette di prendere decisioni in modo efficace, che ogni successo in un complesso che cambia, interconnessi e dinamici, e anche a volte con parti in conflitto.

Il direttore di ricerca presso International Data Coroporatión, Marianne Hedin, dice: “Il valore della conoscenza fornisce l’aspetto di business più completa e seria è più necessario oggi. Si tratta, senza dubbio, la luce che ci guida nel labirinto corrente di idee di gestione della conoscenza “. Juan Soto, presidente di Hewlett Packard Spagna ha detto: “Se HP sapeva cosa HP sa che ci sarebbe tre volte più produttivo di quanto non siano.”

E ‘chiaro che la trasformazione del contesto competitivo delle imprese che richiede il suo manager a dimenticare le soluzioni adottate nel passato, per affrontare queste sfide. La creatività, l’uso di idee e input da tutti i membri dell’organizzazione, l’apprendimento, che sono tutte chiave per mantenere una organizzazione viva e in grado di competere.

Rispondere alle tendenze di mercato è essenziale ma non sufficiente. Per un completo successo, un’azienda deve essere in grado di intravedere il quadro generale e non solo reagire alle tendenze, ma anticiparle. E ‘importante riconoscere in anticipo le discontinuità che caratterizzano il mercato in cui opera. E, paradossalmente, più vicino al mercato quando un’azienda opera meno in grado di anticipare e, quindi, di rispondere ai cambiamenti.

Jesús María Ruiz de Arriaga

Avvocato Economist. Managing Partner

Acerca del Autor

triangulo
triangulo

Deje su comentario

triangulo

Subir