NUOVI POTERI DEI DIRIGENTI IN TEMPO DI CRISI Reviewed by Momizat on . NUOVI POTERI DEI DIRIGENTI IN TEMPO DI CRISI Fino ad ora il direttore era una persona che conosceva le opportunità offerte a lui dal mercato. Un buon manager è NUOVI POTERI DEI DIRIGENTI IN TEMPO DI CRISI Fino ad ora il direttore era una persona che conosceva le opportunità offerte a lui dal mercato. Un buon manager è Rating: 0
Inicio » Blog Arriaga Asociados » NUOVI POTERI DEI DIRIGENTI IN TEMPO DI CRISI

NUOVI POTERI DEI DIRIGENTI IN TEMPO DI CRISI

triangulo

NUOVI POTERI DEI DIRIGENTI IN TEMPO DI CRISI

Fino ad ora il direttore era una persona che conosceva le opportunità offerte a lui dal mercato. Un buon manager è una persona che aveva una visione accurata del contesto, una energia, l’entusiasmo e la determinazione per raggiungere gli obiettivi. La sua leadership è stata evidente e tutta l’organizzazione, l’intero team, lo vedevano come una persona che sapeva essere in carica.

Il feedback di sterzo è stata immediata. Potrebbe essere osservato quando gli effetti delle loro azioni: crescita delle vendite, i mercati, profitti, ecc.

Ma ora tutto è cambiato. La crisi ha cambiato tutte le opportunità e vincoli più vendite e finanziamenti. Il manager che ora ha trionfato, prima con gli elementi che il collasso tutte le chiavi per il successo che avevo. Il gestore è in grado di intravedere il futuro del mercato, non più in grado di interpretare ciò che sta accadendo e non ha più un piano che può salvare l’azienda.

Perché?. Forse perché il mercato si è ridotta drasticamente e non è più per caso? O è perché il mondo è cambiato e il manager non sa come adattare perché non capite o non volete capire?

Poi metterò un esempio paradigmatico in cui Arriaga Associates ha collaborato. Parliamo di una PMI trova a Saragozza. In tempi di boom la direzione è riuscita a incrementare le vendite in modo molto meritorio. Le prospettive erano così buoni che nel 2007 ha deciso di costruire un grande impianto industriale per soddisfare la crescita del mercato prevista. Salta la crisi ha colpito le vendite e la crisi finanziaria. Improvvisamente vendita caduta drasticamente e il finanziamento dei progetti è limitato in modo che l’azienda non copre l’intero finanziamento. D’altra parte, le istituzioni finanziarie cercano di rinnovare tutti i conti senza di credito e nessuna parte del credito commerciale. In sintesi, questa azienda è in uno stato di libro bancarotta, insolvenza totale. Tuttavia, il team di gestione si riunisce, cercando di capire quale sia la loro situazione e cercare di immaginare come il mercato delle vendite e il mercato del credito bancario. Presenta una linea di azione che permette di mantenere tutti i loro finanziamenti, completare il finanziamento di cui aveva bisogno per recuperare gli investimenti e gran parte del loro fatturato. Sebbene le vendite sono ancora inferiori rispetto al suo anno di picco, l’EBITDA, utile prima di onorare il debito, è la migliore nella sua storia e in crescita.

Quali sono le chiavi per il successo appena citato?

Management ha lavorato in modo diverso in passato. Sentì le modifiche e prescrizioni modificate per azione. Non si limita a valutare la struttura e ridurre i costi, ha fatto un’azione molto proattivo e una nuova direzione.

E ‘stato in grado di imparare dalla propria esperienza e l’esperienza di altre società e sono stati sistematicamente risolvere i problemi.

Avete avuto approcci collaudati e come possono offrire nuove opportunità.

Cercando di adattare ciò che è ora abbinato il successo. Cercò di capire complesse e non ha evitato.

Hanno trasmesso in modo rapido ed efficace per tutta l’organizzazione delle chiavi del successo, routine organizzative modificato e implementato nuovi processi nell’ambito del nuovo approccio.

In conclusione possiamo dire che le nuove responsabilità di alcuni dirigenti che si occupano di gestire la più grande crisi avrebbe potuto immaginare, sono cambiate. Queste abilità hanno ora a che fare con la possibilità di cambiare il loro approccio ai problemi. Ora dobbiamo cercare di ripensare tutte le idee di come il mercato e il mondo in generale, perché è cambiato. Devono essere trattati con simpatia tutto ciò che non è compreso e che impedisce, cerca di capire di capire o almeno intuire come la nuova situazione. Una volta capito come il mondo deve presentare un piano e un atteggiamento propositivo. Infine, dobbiamo attuare quel piano in azienda con nuovi processi volti a queste nuove opportunità e successo di critica.

Associati Arriaga ha collaborato con aziende di successo in questo transito.

Jesús María Ruiz de Arriaga Remírez

Avvocato, economista e consulente. Direttore associato.

Acerca del Autor

triangulo
triangulo

Deje su comentario

triangulo

Subir